I mille usi di una bistecchiera

Dire che è una pentola è riduttivo, la bistecchiera è molto di più, cuoce come un grill e lo fa in modo semplice, senza sporcare e senza fumo, sul fornello della cucina con i risultati di un barbecue. La bistecchiera, disponibile in una varietà di modelli sul mercato illustrati su www.migliorebistecchiera.it, non può mancare nella batteria da cucina. La più economica e tradizionale è quella in ghisa, che consente cotture rapide e senza grassi, nel senso che non c’è bisogno di olio o altri condimenti, cuoce direttamente sulla piastra e, a seconda dei cibi, li sgrassa ulteriormente per portarli a tavola leggeri e saporiti al naturale. Il vantaggio di una bistecchiera è che cuoce rapidamente e in modo omogeneo, indicata soprattutto per ogni taglio di carne, ma anche per grigliare verdure adatte a un’alimentazione ‘bio’.

In commercio si trovano bistecchiere di ogni forma, la più funzionale anche per la capienza è quella rettangolare, che può ospitare anche più cibi contemporaneamente come una teglia da forno, meglio ancora se è dotata di bordi alti per contenere gli schizzi. Anche il manico è importante nella valutazione di una bistecchiera, che sia rivestito ed ergonomico in modo da non arroventarsi e da essere impugnato con facilità, magari anche in materiale antiscivolo. Dando un’occhiata ai materiali, oltre alla ghisa che resta uno dei migliori per resistenza e mantenimento del calore, oltre all’economicità, fra i vari modelli da fornello si trovano ottime bistecchiere anche in pietra ollare, in grado di trattenere a lungo il calore per cotture naturali.

Fra le più recenti stanno avendo un buon successo anche le bistecchiere antiaderenti in alluminio, più leggere rispetto a quelle in ghisa, o le bistecchiere in pietra lavica. Se si va a vedere i cibi da cucinare con la bistecchiera sono quasi tutti, a differenza delle padelle tradizionali cambia solo il metodo di cottura, senza olio, grassi e in modo omogeneo e uniforme. Nonostante il nome, la bistecchiera si presta anche alla cottura del pesce, prima di metterla in funzione si consiglia di preriscaldarla e ungerla con un dito d’olio, così anche per la carne. Quali tagli cuocere sulla bistecchiera? Indifferenti, meglio se freschi come bistecche, fettine e anche hamburger.